BABA SUCCO: L’ALLEATO PER IL MIO TOUR SUL LAGO DI GARDA

Travels

BABA SUCCO: L’ALLEATO PER IL MIO TOUR SUL LAGO DI GARDA

BenessereFitness e Natura sono le mie più grandi passioni. Così ho pensato: perché non unire tutto e trascorrere una giornata immersa nelle mie passioni?

È importantissimo in una società veloce come la nostra riuscire a ritagliarsi del tempo per noi stessi, in cui godere delle attività che ci piacciono e apprezzare ciò che la natura ha da offrirci. Tanto meglio se è possibile farlo restando vicino a casa!

Ho organizzato un meraviglioso tour sul Lago di Garda in compagnia dai miei amati estratti di Baba Succo, perfetti per darmi la carica di cui ho bisogno!

La nostra missione è prenderci cura del tuo Benessere con una sana alimentazione. Prodotti nutrienti, bilanciati e deliziosi. Tanto buoni quanto salutari.

EAT HEALTHY

LIVE BETTER

FEEL GOOD

 (BabaSucco)

Con queste parole ha inizio il mio tour, vi porterò con me alla scoperta di luoghi e panorami mozzafiato.

Siete pronti?

Continuate a leggere per scoprirne delle belle.

1° tour

trekking sulla rocca di manerba

La Rocca di Manerba è uno di quei posti in cui torneresti per migliori di volte. La vista dall’alto dello sperone roccioso è così bella che ti ammalia. Da li si riesce a vedere buona parte delle sponde del Lago di Garda (da Sirmione a Toscolano Maderno, da Bardolino a Salò).

la storia

Con “Rocca” si intende sia la conformazione a sperone proteso verso il Lago di Garda sia la stessa Rocca (inteso come fortificazione) presente in cima. Sin dalla Preistoria questo tratto rappresenta un punto di riferimento per l’uomo. La posizione era strategica e si sono trovate testimonianze e resti di un abitato risalente al Mesolitico; era una posizione ideale per i vari insediamenti.

Arrivata in cima posso finalmente ricaricarmi con il mio estratto BabaSucco e ammirare questo bellissimo panorama.

2° tour

ebike sul lago di garda

Ora sono pronta per il secondo tour sul Lago di Garda con la mia eBike

1° tappa: gardone riviera

È la parte Bresciana del Lago di Garda, tappa che ritroveremo alla fine del mio tour…Gardone Riviera non è solo natura ma anche storia, e cultura. Si possono dunque ammirare i palazzi storici che ospitano prestigiosi hotel, oppure ville d’epoca come per esempio il Vittoriale con il suo parco e la sua casa museo.

e i Giardini Botanici Hruska, una raccolta floreale a carattere Continentale. Il Giardino Botanico acquistato da Andrè Heller per diventare un centro di coscienza ecologica ospita diverse opere d’arte donategli o commissionate dall’artista austriaco.

2° tappa: toscolano maderno

Prima di tutto devi sapere che Toscolano e Maderno sono due paesi vicini; Toscolano è conosciuta per le sue Cartiere mentre Maderno è una località turistica nota da un villaggio di pescatori.

Estratti a freddo e trattati con metodo HPP, la frutta e la verdura viene estratta a basse temperature, imbottigliata e sottoposta ad una pressione di 6000 bar per mantenere inalterate le Vitamine, gli Antiossidanti, gli Enzimi e i Nutrienti

 (BabaSucco)

3° tappa: bogliaco (frazione di gargnano)

Gargnano è la Capitale della Vela Gardesana e meta ambita da chi ama il Lago e la natura. Un’atmosfera mediterranea grazie ai suoi ulivi, i giardini e dalle antiche Limonaie.

Si può ammirare Villa Feltrinelli o Villa del Duce che ospitò Mussolini durante i giorni della Repubblica di Salò.

le limonaie

Appena si arriva a Gargnano si notano le limonate, alti pilastri che puntano il cielo, tutti in fila, racchiusi su tre lati da bianche muraglie di pietra.

Le Limonaie sono state costruite per rendere possibile la coltivazione degli agrumi in climi relativamente freddi. Intorno agli anni 1850/1855.

Gli amanti della Vela invece non possono perdersi la celebre Centomiglia, la più famosa regata al mondo che si svolge in acque interne.

4° tappa : limone sul garda

Limone sul Garda è una delle mie località preferite sul Lago. Il borgo non è molto grande ma davvero caratteristico.

parrocchiale

Chiesa dedicata a San Benedetto, lo stile rimanda all’architettura Austriaca; sembra un pò come ricordare il passato del paese, quando Limone non faceva ancora parte dell’Italia, ma era annesso all’impero Austriaco.

lungolago marconi

Punto di attracco dei battelli della navigazione laghi. Dal lungolago si apre un vasto panorama sulla sponda Veronese con Malcesine e il Monte Baldo in primo piano.

porto vecchio

Uno degli angoli più caratteristici di Limone.

borgo antico

Bello perdersi tra i vari vicoli del paese immergendosi nella magia di questo borgo antico.

limonaia del castel

La visita è molto interessante e suggestiva, si svolge tra gli agrumi dai frutti dorati: limoni, arance, cedri e bergamotti.

Il mio tour con l’eBike termina con la meravigliosa Ciclovia di Limone. Una delle ciclovie più scenografiche d‘Europa, inaugurata solo pochi anni fa. Attrael’attenzione anche perchè è sospesa sul Garda e da li si possono ammirare panorami unici.

Arrivata sopra questa meravigliosa pista a Limone sul Garda non posso far altro che fermarmi ad ammirare questo panorama e gustare il mio estratto SICILY di BabaSucco (una reinterpretazione di una limonata arricchita con Vitamina C) quale posto migliore per provarla se non qui in mezzo alle Limonaie?!

3° benessere & relax con babasucco al grand hotel fasano

Il Grand Hotel Fasano è un Hotel a 5 stelle sul lago di Garda ideale per rilassarsi nel lusso, in mezzo alla natura di una storica dimora.

Da Limone del Garda si torna a Gardone al Grand Hotel Fasano dove mi attende un massaggio relax e un percorso benessere nella loro Spa per poi rilassarmi con il mio Babasucco Detox.

L’estratto DETOX è il rifornimento giornaliero di vitamine e di antiossidanti, per aiutare l’organismo a depurarsi in maniera naturale.

(BabaSucco)

Si conclude così la mia giornata con BabaSucco, non posso che sentirmi grata per quello che ho visto, scoperto e testato oggi. Nell’attesa di portarvi con me in nuovi luoghi da scoprire vi auguro una buona lettura.

Bahamas Travels

BAHAMAS: in paradiso all’Isola Exuma

Exuma è una delle isole più belle viste nella mia vita; quando penso a Bahamas penso al paradiso in terra. Le Bahamas sono una Nazione composta da oltre 700 isole, 16 delle quali sono destinazioni turistiche. Le isole sono classificate da Nassau, Grand Bahamas e Out Island. Exuma fa parte delle Out Island conosciute anche come Family Islands. Ci sono molte attività da fare ad Exuma, oltre, naturalmente, a godersi il relax in spiaggia. L’acqua è incredibilmente meravigliosa e il solo fatto di esserle vicino ti rende felice. La gente del posto è davvero molto cordiale e ti fa sentire il benvenuto fin da subito.

cosa fare ?

stocking island

Non potete assolutamente non andarci. In 10 minuti di Taxi boat da George Town abbiamo raggiunto Stocking Island, un’isola lunga e stretta con una distesa di spiaggia bianca. L’attrazione principale dell’isola sono le razze che vengono a nuotare a riva e si fanno accarezzare con molto piacere. Nuotare con loro è un’emozione fortissima.

Su questa favolosa isola si trova anche CHAT N’ CHILL un bellissimo chiosco con musica e buon cibo, dove poter passare una bellissima giornata rilassante in compagnia. Potete trovare un carinissimo shop di souvenir e assaggiare anche il loro piatto tipico CONCH SALAD, un mollusco che si trova in grandi conchiglie, tagliato a dadini e unito alla frutta e verdura tritate e infine aggiungono succo ananas.

iguana island

Ci siamo fermati su questa isola deserta popolata da centinaia di iguane selvagge. A primo impatto sembrano davvero aggressive, ma subito dopo ti accorgi che sono molto dolci e solo alla ricerca di cibo e carezze.

moriah harbour cay (national Park)

Un parco di 16800 acri di un importanza ecologica per l’ecosistema tra le isole Great Exuma e Little Exuma nell’arcipelago delle Bahamas. Fondato nel 2002 protegge l’ambiente terrestre e marino lungo uno splendido tratto di zona costiera incontaminata.

Io mi sono realmente emozionata una volta arrivata li, sono grata alla terra di tutto questo.

pig island

Exuma è famosa per un piccolo cay dove nuotano felici e liberi dei simpaticissimi porcellini selvatici. Vivono su quest’isola da ben 10 anni e ogni giorno viene portato loro cibo e acqua fresca.

Per questa escursione noi ci siamo affidati all’agenzia del sandals Emerald Bay.

MIGLIORI SPIAGGE A EXUMA ?

Il lato balneare dell’isola è quello a est, andando in direzione sud per circa 60 km, alla vostra sinistra potrete vedere diversi accessi alle varie spiagge segnalati con un cartello “BEACH ACCESS“.

Partendo da Nord di Great Exuma la prima spiaggia è RUNAWAY BEACH, se vi incamminate verso destra tenendo il mare alla vostra sinistra arriverete a una delle spiagge più belle COCO PLUM BEACH.

EMERALD BAY: la sua forma a mezza luna la protegge anche dalle sue giornate più ventose, qui troverete sempre mare calmo.

THREE SISTERS BEACH: questa distesa di spiaggia di sabbia bianchissima offre una vista sul leggendario trio roccioso da cui il suo nome.

HOOPERS BAY: qui ci sono tre pontili. Se camminate fino all’ultimo troverete il luogo preferito di un gruppo di tartarughe marine, tuffatevi e nuotate con loro, io ho fatto loro mille foto e video, non riuscivo a staccare gli occhi da tanta meraviglia: è stata un’emozione incredibile.

Passato il ponticello che collega le due isole arriverete a LITTLE EXUMA e qui senz’altro FORBES HILL e TROPIC of CANCER BEACH, sicuramente la più famosa ed è una vera meraviglia.

come arrivare a exuma ?

Non ci sono voli diretti da Milano o Roma, è necessario fare uno scalo a Miami, città in cui si può arrivare sia con voli diretti con uno scalo tutto l’anno da Milano o Roma. Da Miami poi con un volo American Airlines di un ora si arriva a George Town il capoluogo di Exuma.

sandals emerald bay

Noi abbiamo deciso di soggiornare al “SANDALS EMERALD BAY” , per festeggiare il nostro anniversario di matrimonio…

Un resort davvero raffinato, nelle acque cristalline di Exuma, il Sandals Emerald Bay è un luogo solo per adulti, un lussuoso resort all inclusive progettato per farti sentire coccolato durante tutto il tuo soggiorno.

Uno stile Bahamiano davvero unico, è appartato in 500 acri tropicali e si estende lungo 1 km di spiaggia.

cosa include il sandals emerald bay ?

  • 11 ristoranti
  • Colazione, pranzo , cena e spuntini h24
  • Alcol illimitato
  • 6 bar
  • Consigli, tasse e mance
  • Transfer aeroportuali
  • Wi-Fi
  • Immersioni scuba, padi, snorkeling
  • Beach volley
  • Basket, biliardo
  • Kayak, paddle board
  • Tennis diurno e notturno
  • Spettacoli
  • Matrimonio gratuito

È stato un viaggio che non dimenticherò mai.

Travels

MY DUBAI

Arriva una bellissima proposta di viaggio dall’ente del Turismo di Dubai e felicissimi accettiamo! Scelto l’itinerario eravamo pronti per la partenza! Per l’occasione abbiamo voluto un itinerario alla portata di tutti, per sfatare il mito che Dubai sia una meta esclusiva e di Lusso.

Abbiamo viaggiato con Emirates partendo da Milano Malpensa.

MONETA

La moneta ufficiale di Dubai ( e di tutti gli Emirati Arabi) è la DIRHAM, che spesso vedrete abbreviata anche come AED (Arabic Emirate Dirham).

1€ —-> 4,42 Dirham

meteo

Dubai sorge in mezzo al deserto e come possiamo immaginare ha un clima caldo tutto l’anno; che arriva ad essere torrido e molto afoso nei mesi estivi. Quindi è sconsigliato andare nel periodo tra luglio e agosto; le temperature alle stelle renderebbero difficile apprezzare le meraviglie della città. C’è anche da considerare che il dress code di Dubai richiede una certa decenza e quindi il tutto è ancora più insopportabile dai vestiti che non possono essere troppo ridotti.

documenti

Per i cittadini dell’Unione Europea  (per soggiorni brevi) è necessario il passaporto con validità residua di almeno sei mesi al momento del viaggio.

le donne a dubai

Paese che vai…usanza che trovi! A Dubai, come in tutti gli Emirati, la religione ufficiale è l’Islam che ha delle regole rigide e impone dei canoni da rispettare soprattutto a noi donne. Dubai ha una mentalità molto aperta, le donne locali vestono prevalentemente in maniera tradizionale mentre le turiste sono libere di vestire “all’occidentale”, a patto che l’abbigliamento non sia troppo succinto.

vedere dubai dal burji khalifa

Il Burji Khalifa si trova nel centro di Dubai ed è il luogo più simbolico del pianeta da dove ammirare il progresso umano. È infatti il grattacielo più alto del mondo: con i suoi 830 metri di altezza svetta e caratterizza lo sky-line della città.

Non è solo il grattacielo più alto del mondo, ma è anche il grattacielo con l’ascensore che percorre la distanza record mondiale e il punto di osservazione più alto del pianeta. Vi consiglio di andarci quando le giornate sono limpide per riuscire a vedere bene il panorama.

costi:

PER il piano 124 il ticket 32€

PER il piano piu’ alto il ticket 88€

 

dubai dal mare

Vedere lo sky-line di Dubai dal mare è una sensazione meravigliosa! Il mare di Dubai ha la temperatura dell’acqua più calda mai sentita.

Sono tanti i tour che ci permettono di vedere questo spettacolo ma il migliore per me è noleggiarsi un simpaticissimo e stravagante motoscafo HERO BOAT per poter sfrecciare in libertà fra le onde.

Dal mare riuscirete a vedere il Burji al Arab che si trova a largo della Jumeirah beach a poca distanza dal centro di Dubai, su di un isola artificiale collegata alla spiaggia da un bellissimo ponte. Burji al Arab è caratterizzato dalla sua forma particolare a vela. Riuscirete a vedere anche la nuova costruzione nel mezzo del mare chiamata The World .

costi :

PER single rider 150 €

PER double rider 196 €

 

il deserto

Il Deserto per me resta uno dei luoghi più affascinati da vedere! Ho scelto un tour nel deserto differente, poiché che con il cammello l’avevo già fatto in Marocco.

Mi sono affidata a PLATINUM HERITAGE, partenza dall’Hotel il pomeriggio e arrivo al campo dove ci aspettavano delle meravigliose Range Rover d’altri tempi! Rifornimento di acqua e muniti di sciarpe per coprirci viso e testa partiamo!

Un’esperienza incredibile fra le dune del deserto; il safari continua all’interno del parco protetto “DUBAI DESERT CONSERVATION RESERVE“,  siamo riusciti a vedere un branco di gazzelle arabe e arici. Camminare a Piedi nudi nel deserto è un qualcosa di unico che consiglio a tutti…

Dopo questo meraviglioso giro siamo arrivati in un’oasi dove dopo un benvenuto tipico Arabo ci aspettava una magica serata sotto le stelle.

costi :

PER adultI 145 €

PER bambinI 121 €

 

le fontane

Le fontane si trovano nell’area esterna del centro commerciale più grande del mondo il: DUBAI MALL

La fontana è lunga 280 metri, i suoi giochi d’acqua e di luce sono davvero qualcosa di unico che intrattengono migliaia di persone ogni 30 minuti.

downtown

Il cuore della città, per questo noi abbiamo deciso di soggiornare qui, è la zona migliore sia per dormire che per scoprire il meglio di Dubai.

nikki beach

Il nome Nikki Beach non è un nome scelto a casualmente, la figlia Nicole di Jack Penrod putroppo scomparve in un incidente di auto nel 1997, da quel tragico evento la voglia di vivere e la sua spensieratezza hanno preso posto nel progetto del padre in una sorta di “PER SEMPRE CON NOI” .

Un vero e proprio beach club di lusso che riunisce in un’unica location musica, ristorazione, intrattenimento, moda, cinema e arte.
Oggi l’iniziale progetto è diventato una Holding del Lusso che ruota intorno all’universo dell’ospitalità.

Il Nikki Beach Resort & Spa Dubai, situato sul lungomare di Pearl Jumeira, consente agli ospiti di godersi le acque blu del Golfo Persico e le splendide viste panoramiche da ogni angolo della proprietà.

la mer

La Mer Dubai è una destinazione balneare che offre divertimento, shopping e intrattenimento per i residenti di Dubai. Questa proprietà è stata sviluppata da Meraas, che ha anche sviluppato altre famose proprietà come Last Exit, Citywalk Dubai, Al Seef Dubai, Outlet Village, Bluewaters Island, ecc. 

Questo quartiere sul lungomare è precedentemente noto come la spiaggia pubblica di Jumeirah. La spiaggia pubblica è ancora accessibile, ma ora ha nuovi ed eccitanti componenti aggiuntivi che rendono la scena di intrattenimento più piacevole.

A La Mer apprezzerete l’arte di strada, i dipinti e il design….

dubai aquarium & underwater zoo

Il Dubai Aquarium & Underwater Zoo è una delle attrazioni imperdibili di Dubai.

Provate ad immaginare un grande contenitore di oltre dieci milioni di litri d’acqua capace di ospitare migliaia di pesci e di altri animali acquatici e pensate che questo spettacolo si trova all’interno del grandissimo centro commerciale Dubai Mall.

È, uno tra i più grandi esistenti al mondo dove è possibile vedere oltre centoquaranta specie per un totale di oltre trentatremila animali acquatici e, soprattutto, il più grande branco di squali tigre delle sabbia. Si parte da un tunnel lungo quasi cinquanta metri che si percorre a piedi e che si insinua sulla grande vasca alta undici metri, larga venti e lunga cinquantuno.

Dove si trova l’acquario

Il Dubai Aquarium & Underwater Zoo si trova all’interno del centro commerciale Dubai Mall,  nella zona di Downtown Dubai.

Orari di apertura

Segue gli orari di apertura del Dubai Mall:

  • dalle 10:00 alle 23:00  dal lunedì al mercoledì
  • dalle 10:00  alle 24:00 dal giovedì alla domenica

costo :

ticket da 35€

 

dubai marina

Dubai Marina, un quartiere della Nuova Dubai, che è nato per mano dell’uomo letteralmente dal nulla.

Cosa fare a Dubai Marina :

  • The Walk a Jumeirah Beach Resident (JBR)
  • Rilassarsi in spiaggia
  • Shopping e Cibo
  • Passeggiata vista lago e grattacieli
  • Sopping al Dubai Marina Mall
  • Dubai Marina Yacht Club

Come muoversi in questa zona ?

Il quartiere di Dubai Marina è ottimamente collegato con i trasporti pubblici di Dubai.

metro :

Due stazioni della metro linea rossa: Jumeirah Lakes Towers sulla parte più occidentale del quartiere e Damac Properties nella zona orientale

Bus turistico Big Bus

La zona è inoltre tappa del famoso Big Bus Tour un modo più semplice e comodo per girare la città.

E noi siamo pronti per una nuova avventura nella prossima destinazione!

 

Africa Marocco Travels

IL NOSTRO TOUR IN MAROCCO

IL NOSTRO ITINERARIO

Il nostro punto di arrivo e di ritorno è stato l’aeroporto di Marrakech , si può scegliere di arrivare qui e ripartire da un altro aeroporto , in Marocco ce ne sono molti, e in alcuni casi si guadagna tempo.

Questo è stato il nostro itinerario :

DAY 1: Marrakech

MOSCHEA Koutoubia

La Moschea Koutoubia è considerata laTour Eiffel di Marrakech! Situata vicino alla piazza di Jemaa el-Fnaa, è la moschea più importante della città, oltre ad essere un punto di riferimento.

Famosa perchè è stata costruita in un solo anno, in un periodo in cui una Moschea di questo genere era solita impiegare una decina di anni. Il suo nome deriva dalla parola Araba “KOUTOUB” che significa “LIBRO”, perchè in origine c’era una fiera del libro li vicino. E’ visibile da lontano da ogni angolo della città, il minareto della Moschea si trova a circa 77 metri dalla tomba, e questo serve come bussola per orientarsi, i non Musulmani non possono entrare si possono solo limitare ad ammirarla dall’esterno.

LE JARDIN MAJORELLE

Che il Jardin Majorelle sia una delle cartoline della città è senza alcun dubbio! Una visita al parco è d’obbligo… Nel 1947 Jaques Majorelle , il proprietario del luogo, aprì il suo stand al pubblico per esporre i suoi lavori, e la sua meravigliosa collezione di alberi e piante provenienti da i cinque continenti.

Troverete nel loro splendore cactus provenienti dal Messico, alberi di banane dal Brasile, alberi della felicità dalla Cina tra le tante altre specie intriganti e meravigliose. Nel 1980 Saint Laurent acquistò questo terreno con il suo socio Pierre Bergè e restaurò tutta l’intera proprietà. Se volete scattare qualche foto dovrete armarvi di pazienza perchè il parco è sempre molto affollato; il Jardin Majorelle ha una sua caffetteria, una libreria e una graziosa boutique.

DAY 2: Ait Ben Addou – Rose Valley _ Boumalne Dades

ait Benhaddou

Non possiamo non visitare la città fortificata “KSAR” patrimonio dell’UNESCO . AIT significa “il fiume” quindi la città prende il nome del suo fondatore BEN HADDOU ; la città era una tappa strategica per commercianti, barattavano il sale e percorrevano 52 giorni con i cammelli carichi in andata e 52 giorni per il ritorno…

Le Kasbah della città vecchia sono protette dall’UNESCO e sono tra le meglio conservate del Marocco, costruite con argilla, pietre e materiali locali. Al giorno d’oggi solo pochissime famiglie vivono nella citta vecchia , la nuova invece si trova dall’altro lato del fiume, dove gli abitanti iniziano ad usare nuove tecniche costruendo le loro case in cemento invece che con fango.

Essendo così ben conservata, la città è diventata negli anni un palcoscenico di grandi pellicole cinematografiche Holliwoodiane come “Il Gladiatore” e di serie tv come “Game of Thrones”. Molto visitata dai turisti , ci sono tantissimi negozietti che vendono souvenir provenienti da tutto il Sahara.

day 3: todra gorges – tinejdad – merzouga

merzouga

Merzouga è un piccolo villaggio situato nell’estremo sud-est del Marocco, in pieno deserto del Sahara ad appena 20 chilometri dal confine Algerino, una località molto visitata dai viaggiatori che arrivano qui ogni anno per vivere una vera avventura nel maestoso ambiente del deserto più grande del mondo. Merzouga in passato è stata una delle principali oasi dove le carovane si fermavano per trovare ristoro e raccogliere provviste prima di affrontare il tratto più duro dell’attraversamento del deserto seguendo le piste che dall’Africa Subsahariana arrivavano fino al Mediterraneo.

Questa posizione strategica per i commerci è stata per secoli la fortuna del villaggio mantenendo in vita la comunità che in questo modo, pur essendo in uno dei luoghi più remoti dell’Africa settentrionale, era aggiornata su tutto quello che accadeva nel vasto regno del Maghreb. Oggi Merzouga è una delle mete più ambite del turismo in Marocco, sia per la sua meravigliosa cornice ambientale tra le incredibili dune del deserto del Sahara, che per essere una delle località che fungono da campo base per esplorazioni più profonde della regione dell’Errachidia.

day 4: rissani – draa valley – antiatlas – ouarzazate

rissani

draa valley

ouarzazate

E’ una città del sud est del Marocco, nella regione di Souss – Massa – Draa, la popolare porta del deserto, a circa 1250 metri sul livello del mare. Il nome della città significa “Silenzio” in Berbero; all’inizio del XXI secolo la popolazione della città era di 4 milioni di persone, oggi superano i 60 milioni e continua a crescere a causa di tutte le nuove imprese e investimenti. La città ha anche beneficiato dei recenti sviluppi nel settore turistico e nei successi dei suoi studi cinematografici.. detti anche “Plastic Studios” , tra cui Atlas Film Studios ed ECLA Studios che ha anche guadagnato il nome #Ouarwood!

DAY 5: High Atlas Mountains – Tichka Pass

high atlas mountains

Alto Atlante , chiamato anche il Grand Atlas Mountains è una catena montuosa nel centro del Marocco , Nord Africa. L’Alto Atlante sorge ad ovest nell’Oceano Atlantico e si estende in direzione est fino al confine marocchino- algerino.

tichka pass

Tizi n’Tichka è un passo montano del Marocco, che collega il sud-est di Marrakesh alla città di Ouarzazate attraverso la catena montuosa dell’Alto Atlante. Si trova tra la grande pianura di Marrakech e la porta del deserto del Sahara

DAY 6: Marrakech

piazza jemaa el fna

Dopo una buona colazione prendiamo un taxi e ci facciamo portare nella famosa piazza Jemaa el Fna nel centro della Medina. La piazza è il punto turistico più visitato della città ed è senza dubbio una delle cose più indimenticabili da fare a Marrakech !

E’ davvero super divertente… alla fine della giornata durante la golden hour il mercato diventa vivo e sempre più in subbuglio , è così impressionante che questa piazza è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dell’UNESCO! Qui potrete trovare davvero di tutto, domatori di serpenti e scimmie (cosa che io personalmente non ho apprezzato per niente) , tatuaggi hennè, zingari che si offrono per leggerti la mano… se vuoi interagire con loro e fotografare una loro bancarella saranno ben felici e fieri di fartelo fare! Dopo un bel giro tra le bancarelle vi consiglio un buon tè sul tetto del Grand Balcon Cafè Glacier una deliziosa terrazza aperta che domina su tutta la piazza.

i souk

Sin dalla fondazione di Marrakech i souk sono stati organizzati in sezioni in base al tipo di prodotto venduto e dal livello di inquinamento. Gli oggetti che portano meno inquinamento sono venduti nel centro della medina dove tutti vivono, gli altri fuori città a causa del cattivo odore… il Souk (mercato) principale c’è solo il mercoledì e la domenica ma all’interno della medina si possono trovare sempre diversi tipi di souk.

Una delle cose che più mi ha attratto di questi Souk sono state le spezie, tutte sistemate in enormi sacchi e vasi coloratissimi, bellissimi da vedere e davvero profumatissimi!

Vi consiglio di entrare nei diversi negozi e odorate tutti gli aromi che troverete, potrete anche farvi preparare una macinatura del “RAS AND HANOU” della casa, sicuramente ne avrete sentito parlare, è una deliziosa spezia il cui nome significa letteralmente “LA PARTE SUPERIORE DELLO SCAFFALE” cioè una miscela delle migliori spezie del negozio stesso. Questa spezia contiene cumino, harissa e paprika, ciò che rende il cibo Marocchino così gustoso.

Filippine Filippine Siargao Travels

SIARGAO – ITINERARIO PER CHI NON AMA FARE SURF

15 NOVEMBRE 2018

Partenza da Cebu direzione Siargao Ayak Airport ! dopo una lunga attesa di essere chiamati per l’imbarco vediamo sullo schermo la tanto temuta scritta FLIGHT CANCELLED .. La Philippines Airlines davvero organizzata ci ha sistemati in una stanza di hotel con pasti inclusi e nuovo biglietto per la mattina seguente!
Pronti per la partenza, Siargao ha un aeroporto relativamente piccolo e solo pochi voli sono ammessi e volano direttamente li. Il nostro volo era stato cancellato per motivi di spazio .. la pista non era libera e oltretutto questo aeroporto non possiede una torre di controllo quindi se il pilota non vede ad una distanza apposita non atterra e torna indietro … Ma nonostante tutto il mini viaggio è stato davvero una sorpresa , la vista dall’alto ci ha regalato panorami mozzafiato !

Continue reading

Interviste e Articoli

Vi racconto la mia esperienza da Framesi | Glamour

LA MIA ESPERIENZA CON FRAMESI? POSITIVA!

Nell’immediato ho sentito i miei capelli più corposi e morbidi. Per una ragazza sportiva, come me, il dramma capello rovinato è all’ordine del giorno, per via dei lavaggi frequenti e, anche se non è femminile dirlo, per la sudorazione durante i workout!

Continua a leggere

 

 

Interviste e Articoli

La ricetta golosa: il gelato al tè verde matcha | Glamour

Dopo essere stata un mese in Asia a febbraio mi sono innamorata delle loro ricette con tè verde matcha… soprattutto del loro gelato al té verde! Così avendo tanta nostalgia di quei sapori e profumi ho pensato, perché non riproporlo? Non riuscivo a trovare la formula giusta per rendere questo gelato gustoso, ma allo stesso tempo delicato proprio come il loro, ma una sera bevendo la mia tisana al Tè Verde Matcha Pompadour di Sir Winston Tea, mi è venuta l’idea di creare il gelato proprio con questo infuso! Ed il risultato è stato davvero super!

Leggi tutto l’articolo!

Interviste e Articoli

La ricetta sana: paccheri al ragù di verdure al tè verde | Glamour

Per avere un’alimentazione sana bisogna bilanciare l’apporto di  proteine, carboidrati e grassi e variare ogni giorno le ricette e gli ingredienti, aggiungendo anche un tocco di fantasia. Oggi prepariamo insieme un primo piatto sano e originale: i paccheri al ragù di verdure al tè verde.

Leggi tutto l’articolo!